Valentino Rossi, il ritiro non è mai più impensabile

Scritto il da Promon
28 1 min
Introduzione

Sia questa stagione che la scorsa, per Valentino non stanno portando i risultati ideali. Inoltre, l’addio potrebbe non essere così lontano.

Valentino Rossi, il ritiro non è mai più impensabile

Manca poco tempo allo scadere dell’accordo con Yamaha con Valentino Rossi.

La verità è che i vantaggi di Valentino Rossi si stanno trasformando in un argomento di attualità.

Il ritiro

Valentino Rossi si ritira?

Il motivatore? La stagione (orribile nei risultati) in corso che a quel punto persegue quel tag 2018 che era stato relativamente scuro.

Valentino Rossi? Egli sostiene di non essere stressato nei suoi 40 anni, tenta e continua a guardare avanti, tuttavia nel gruppo la situazione si sta evolvendo.

Cosa c’è di più, prendendo un tocco di svolta autorizzante. In questo modo, Lin Jarvis, l’amministratore delegato di Yamaha, sembra aver scelto di gestire il problema frontalmente. Come per dare peso a Rossi che … “Siamo preparati dopo Valentino“, è stata la frase con cui ha davvero aperto il metodo di pensionamento (o forse il prepensionamento) di Valentino.

Le conseguenze

La tecnica, ovviamente, che non anticipa le date, ma piuttosto sottolinea la scelta del pilota in quanto “i principali segnali verso questa strada dovrebbero atterrare da parte sua”.

Di conseguenza, se al centro non ci fosse ancora il 50% del Mondo a correre, il back-and-end tra Rossi e Yamaha potrebbe avere risultati definitivi allo stesso modo nel prompt. Il problema è pesantuccio e qualunque sia l’approccio migliore per capire che qualcuno finirà per prendersi le mani. Valentino ha grandi possibilità che si sarebbe immaginato meno per completare un’incredibile vocazione come un’altra.

Eppure, anche la Yamaha rischia enormemente di dare il sacco in anticipo a Valentino Rossi, lo farà incolpare il peso sulle spalle per non avere più dato a un protagonista come Valentino la migliore bicicletta. Quello corretto. Quello che sono una leggenda può garantire e meritare.

Resta AggiornatoIscriviti alla nostra Newsletter

Condividi
Commenta con Facebook

Ti è servito questo articolo? Lascia un commento

Promon
Consigliati per te